Agira.org: il portale di Agira


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Se continui la navigazione o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie accedi all'informativa estesa. Per saperne di piu'

Approvo
  • Home
  • Notizie
  • E' atteso un finanziamento di oltre 1 milione per la ristrutturazione della scuola media

E' atteso un finanziamento di oltre 1 milione per la ristrutturazione della scuola media

Scuola Media AgiraAGIRA. Un intervento di ristrutturazione da 1 milione e 250mila euro interesserà la scuola Media “Diodoro Siculo” di Piazza Europa grazie ad un progetto elaborato dagli ingegneri dell’Ufficio Tecnico Comunale Guido Gagliano e Alessandro Buscemi che è stato approvato in via esecutiva ed è stato inviato a Palermo dove concorrerà per un finanziamento europeo nell’ambito del progetto “Scuole Sicure”. L’unica scuola media inferiore del paese, costruita negli anni 60’, sarà dunque soggetta al primo intervento strutturale per garantire piena sicurezza ai giovanissimi studenti agirini. Finora infatti gli unici lavori eseguiti avevano riguardato l’adeguamento alle norme antincendio, l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’installazione dell’ascensore e piccoli interventi di manutenzione al tetto e ai locali. Un recente finanziamento di altri 100mila euro della Protezione Civile che è già in fase di gara, permetterà inoltre la sistemazione della palestra e di qualche altro locale dell’edificio. I lavori da oltre un milione riguarderanno invece la bonifica strutturale di solai e pilastri, la ristrutturazione dei servizi igienici, il miglioramento di tutto l’impianto elettrico e la creazione di un nuovo impianto di rete internet. Inoltre si punterà all’efficientamento energetico dell’edificio scolastico: «in pratica-spiega il dirigente dell’Ufficio Tecnico ing. Guido Gagliano-sostituiremo tutti gli infissi interni ed esterni ed useremo per le pareti il cosiddetto “intonaco a cappotto” con materiale ecosostenibile, il fine è quello di consumare meno energia rendendo la struttura meno permeabile al freddo invernale ed al caldo estivo. Siamo molto fiduciosi per il finanziamento che dovrebbe arrivare già in estate-prosegue Gagliano-in quel caso si predisporrebbe al più presto la gara ad evidenza pubblica in modo da iniziare i lavori entro fine anno». Il progetto dimostra l’attenzione dell’amministrazione comunale del sindaco Maria Greco per le problematiche del mondo della scuola. E’ infatti recente anche l’intervento di messa in sicurezza del plesso di San Pietro della scuola primaria e sono stati garantiti la mensa scolastica ed il trasporto degli alunni residenti nelle campagne nonostante il Comune abbia ereditato un notevole carico debitorio dalla precedente amministrazione. (*LC*) Luca Capuano

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna