Agira.org: il portale di Agira


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Se continui la navigazione o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie accedi all'informativa estesa. Per saperne di piu'

Approvo

Sport

U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA ..La voce del comprensorio Pubblicazione n° 12 - 2007/2008

09 Febbraio 2008

Panoramica generale del girone B di promozione

Accantonata la sosta tecnica osservata in occasione delle festività carnevalesche (la prossima ed ultima fermata avverrà il 23 marzo, in coincidenza della Pasqua), ci si rituffa nel campionato che entra nel vivo e che nello spazio di otto giorni chiamerà le formazioni dilettantistiche siciliane a scendere in campo per ben tre volte, stante il turno infrasettimanale previsto per mercoledì 10 febbraio. Il periodo di stop, ha certamente giovato a parecchie squadre per recuperare le risorse psico-fisiche in vista del rush finale, in un torneo che ancora, siamo certi riserverà alcune sorprese.

Pubblicato in CALCIO - U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA

StampaEmail

U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA ..La voce del comprensorio Pubblicazione n° 11 - 2007/2008

Panoramica generale del girone B di promozione

In attesa che il recupero della gara di domenica scorsa tra Taormina e Borgatese, sospesa al termine del primo tempo sul 3-2 per gli jonici di Miano a causa di un infortunio autonomo occorso all’arbitro, la Sig.ra Iannello di Catania, definisca la classifica in testa e nella zona play-out, la seconda di ritorno nel girone B di Promozione, è andata via senza troppi sussulti, dal momento che la domenica pallonara delle compagini del raggruppamento, ha rispettato grosso modo i pronostici della vigilia, con il Belpasso che ha avuto ragione con una rete ad inizio ripresa di Contarino, di un caparbio Gravina, il Nuova Linguaglossa che con una realizzazione per tempo (Bella e La Guzza), ha regolato la Spadaforese col più classico dei risultati, il pari a reti bianche del Silvio Proto, con il quale Troina ed Aciplatani si sono neutralizzate a vicenda ed il festival di gol con il quale sul neutro di Roccalumera, il Milazzo ha infierito sul malcapitato Itàla.

Pubblicato in CALCIO - U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA

StampaEmail

U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA ..La voce del comprensorio Pubblicazione n° 10 - 2007/2008

30 Dicembre 2007

Panoramica generale del girone B di promozione

Con il pari “natalizio” di Fiumefreddo nel recupero del 23 dicembre scorso tra Mascali e Troina (1-1), si è chiusa la fase ascendente del campionato di Promozione e scorrendo la graduatoria generale alla fine delle fatiche del girone di andata, se diverse possono essere definite le conferme, altrettanto dicasi per le delusioni del torneo, con le immancabili sorprese in positivo, rappresentate da quelle formazioni che, accreditate di un posto nelle retrovie dell’ipotetica griglia di partenza, hanno sovvertito i pronostici, trovando collocazione nelle zone nobili della classifica. Sta di fatto che, alla resa dei conti dopo le prime 15 giornate, l’unica compagine ad aver

Pubblicato in CALCIO - U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA

StampaEmail

U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA ..La voce del comprensorio Pubblicazione n° 8 - 2007/2008

1 Dicembre 2007

Panoramica generale del girone B di promozione

Continua, inesorabile, la marcia solitaria della capolista Milazzo, giunta al quarto successo consecutivo e che pare abbia trovato il ritmo e soprattutto gli equilibri giusti, favorita nel suo incedere dai rallentamenti delle dirette antagoniste che nel turno dello scorso week-end, non sono andate oltre il pari, a differenza della compagine tirrenica che sia pure con qualche patema di troppo, ha sfruttato il turno casalingo che la vedeva opposta al Mascali, portando a 4 lunghezze il margine di distacco sulla seconda poltrona.

Pubblicato in CALCIO - U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA

StampaEmail

U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA ..La voce del comprensorio Pubblicazione n° 7 - 2007/2008

17 Novembre 2007

Pubblicazione n° 7


U.S.D. AGIRA
A.S.D. NISSORIA


...La voce del comprensorio

Panoramica generale del girone B di promozione

In questo momento così difficile per il mondo del pallone, sconvolto da un nuovo lutto. E mentre una famiglia e non solo essa, piange l’ennesima vita spezzata da una morte assurda, è difficile trovare la voglia e la forza di parlare di calcio giocato, in una settimana che vede lo stop dei maggiori campionati professionistici (la A era già ferma per l’impegno di questa sera della Nazionale). In questi momenti, non si sa bene se è il caso di rispettare un doloroso silenzio in memoria dei tanti, troppi morti che si sono registrati per una festa quale dovrebbe essere l’evento “partita”, o continuare la rappresentazione, riflettendo sì, ma rispettando anche chi si reca pacificamente in un campo sportivo per vedere la propria squadra. Sta di fatto che il torneo di Promozione non osserva sosta alcuna e recita in questo week-end il suo 11° atto, con la classifica del girone B che tende ad assumere una sua precisa fisionomia, allungandosi nelle alte sfere e creando un solco, forse irrimediabile in zona retrocessione. In attesa del rendez-vous del “Grotta Polifemo”, in programma il 9 dicembre, Aciplatani e Milazzo, continuano il loro avvincente braccio di ferro in vetta alla classifica, tallonati a due lunghezze di distacco da un Taormina che sembra aver trovato lo smalto dei tempi migliori. Un punto più indietro e con una gara da recuperare, la Spadaforese, versione caterpillar nelle gare interne, inanellando il suo quinto successo su altrettanti impegni casalinghi, occupa la quarta piazza. Un quartetto a 16 punti, costituisce il gruppo di formazioni che potrebbe vedere l’inserimento di qualche out-sider (Belpasso, Troina, Mascali e Gravina), mentre una lunghezza più giù troviamo l’Aurora Viagrande ed il Comprensorio Agira (questi ultimi con la gara interna contro la Spadaforese da recuperare mercoledì 21), con gli uomini di mister Demaria, alle prese con una preoccupante inversione di tendenza (ultimo successo datato 13/10 contro il Garden Sport per 1-0, poi il pari interno col Gravina la settimana successiva e due sconfitte in altrettante trasferte a Mascali e lo 0-2 di sabato scorso ad Acireale contro l’Aciplatani). Questi risultati, accompagnati dalla lieve ripresa dei compagini del calibro di Viagrande, Belpasso e Troina, hanno fatto perdere sensibilmente contatto con la zona nobile della graduatoria anche se non tutto è chiaramente perduto. E’ un dato di fatto tuttavia, che classifica alla mano, la zona play-out è appena un punto più in basso (Nuova Linguaglossa a 14 punti) e non è certamente un belvedere se si pensa che la squadra costruita dalla dirigenza del Comprensorio, avrebbe dovuto mirare a ben altri obiettivi. Continuando a dare uno sguardo in classifica, la Roccese dilapida fuori quanto di buono riesce ad ottenere in casa. I messinesi del Garden Sport, non sono per questo da meno e arrancano immediatamente dietro gli uomini di Felice Miceli , mentre apparentemente spacciate e destinate a disputare un torneo di sofferenza, sembrano l’Itàla, costretta all’esilio dal Giudice Sportivo dopo i deprecabili fatti del post-Taormina, la Borgatese che dopo l’ottava sconfitta consecutiva (0-6 in quel di Belpasso), ha esonerato Giovanni Giorgianni con il subentro alla conduzione della guida tecnica di quella vecchia volpe dei campi di Promozione che risponde al nome di Giovanni Di Bartola, e l’Acicastello che al pari delle altre due compagne di viaggio, non sembra abbia i mezzi per risalire la china. Andando all’11^ di andata, il programma risulta equamente spalmato nel corso del week-end. Oltre all’odierno impegno del Comprensorio, l’Aurora Viagrande cercherà contro il Nuovo Linguaglossa di continuare nella sua scalata di posizioni, la formazione del Garden Sport, sempre ostica sul green di Mili Marina, proverà ad aver ragione del Belpasso rivelazione, mentre la Spadaforese dei miracoli, tenterà a sua volta di innestare la sesta (vittoria casalinga), ricevendo al “Terre Forti” di Villafranca Tirrena un Gravina tutt’altro che accomodante. Completeranno il quadro delle gare di questa tornata di campionato, la trasferta dell’Aciplatani al “Rossi” di Fiumefreddo, dove il Mascali attende a piè pari la formazione di Marchetti che a sua volta non può permettersi passi falsi di sorta. Al “Bacigalupo” di Taormina, Graziano Peri e soci incroceranno il Troina per una sfida nella quale i ragazzi di Pacino, giocheranno tentando di ottenere un risultato utile per entrare in zona play-off.
Una sorta di spareggio per il terz’ultimo posto che vale i play-out è quello che vedrà al “D’Alcontres” di Barcellona, Borgatese ed Itàla affrontarsi in questo scontro diretto dove chi si ferma è perduto. Viaggia alla volta di Acicastello, dove renderà visita al fanalino di coda, in un confronto tra le matricole, la Roccese di Giunta e Paladino, con l’obiettivo di incamerare l’intera posta in palio per dare ossigeno ad una classifica asfittica. Torna a Nissoria questo pomeriggio, il Comprensorio Agira. Una serie negativa che dura ormai da poco più di un mese, ha visto la compagine giallorossa perdere parecchie posizioni. L’ultima esibizione di Testa e compagni in quel di Acireale, a giudizio delle cronache non è stata poi così malvagia come lo 0-2 maturato potrebbe far pensare, anzi, gli etnei hanno dovuto faticare e parecchio per avere ragione di un Comprensorio ben disposto in campo, sbloccando il risultato solo alla mezz’ora della ripresa. Adesso però, è giunto il momento di risalire la china anche se l’impresa è di quelle davvero titaniche se si pensa all’avversario di turno, il Milazzo, espressione di una città di grande prestigio e dal passato calcistico illustre, che giunge con i galloni della capolista e che per i nomi che annovera nella sua rosa, riesce a dare motivazioni a iosa, con l’auspicio che il pubblico presente possa assistere ad una gara di alto livello. Guidata da un profondo conoscitore del calcio siciliano e non solo, Ciccio Romeo, è la società che più di tutte ha investito nel suo progetto di immediata risalita nel calcio “che conta”. In questo senso, il presidente del sodalizio, Cannistrà, ha allestito sin dall’estate scorsa, una vera e propria “corazzata” che, dopo un periodo “fisiologico” di assestamento e fatti, con il recente arrivo degli attaccanti Belfiore (dal Due Torri) ed Aricò (dal Villafranca) ed in ultimo del centrocampista Camarda anch’egli dal Villafranca), alcuni innesti mirati nel corso del calciomercato di riparazione che ha chiuso i battenti mercoledì 14, pare abbia adesso tutte le credenziali per imprimere al campionato la svolta decisiva, anche se l’esperienza insegna ed i mamertini lo hanno provato sulla loro pelle, che non esistono gare facili. Mancherà il capocannoniere della formazione mamertina, Mondello, bloccato da un infortunio che lo terrà lontano dai campi di gioco per parecchio tempo ancora, ma così com’è strutturata, con i vari Platanìa, Broccio, Giglio, Frassica, Orioles, Lipari e Molino ed il portiere “saracinesca” Oreste Adamo, un autentico lusso per la categoria, tutta gente che ha calcato le platee dell’Eccellenza, costituisce senza ombra di dubbio, un complesso di primissimo ordine e che grazie ad un ruolino di marcia fatto di 6 vittorie, 3 pari ed una sola sconfitta (al Grotta Polifemo contro il Taormina), ha fatto tornare a Milazzo l’entusiasmo di un tempo. Nessuno, ovviamente si nasconde le insidie di una gara contro siffatto avversario ma siamo certi che il Comprensorio non starà a guardare e cercherà di mettere in difficoltà gli ospiti con le frecce che mister Demaria ha nel proprio arco. Al campo, naturalmente, il compito di dare un responso su quelle che possono essere le ambizioni agirine.
Antonello Sittineri


Aciplatani - Comprensorio di Agira 2 - 0
Seconda sconfitta esterna consecutiva per il Comprensorio di Agira. Un due a zero che deve far riflettere soprattutto il mister Demaria e poi la dirigenza. A dire il vero il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio, ma la dea bendata ha baciato la caparbietà degli acesi i quali hanno trovato prima un gol fortunoso, cercato dall’attaccante Occhipinti e poi su contropiede hanno fissato il risultato sul due a zero. I giallorossi hanno tenuto bene durante il primo tempo, con un buon possesso di palla, ma nel secondo tempo, l’Aciplatani è riuscita ad impossessarsi del centrocampo giallorosso. Nessuna modifica tattica è stata effettuata e ciò sicuramente è stata determinante al fine della sconfitta.
La cronaca: i primi quindici minuti sono una fase di studio per entrambe le formazioni. I giallorossi si fanno piu’ intraprendenti prima con Moussa e poi con Billy. Il Comprensorio gestisce il gioco con un maggior possesso di palla, mentre gli acesi attuano una gara di contenimento. Nel secondo tempo l’Aciplatani riesce a prendere il possesso del centrocampo e a chiudere i giallorossi nella propria metà campo. Al 72° il gol di Occhipinti, il quale supera di un paio di metri il centrocampo e defilato sulla sinistra lascia partire un tiro a palombella che si insacca alle spalle di Saraniti. La reazione del Comprensorio è veemente, con azioni confuse che non riescono mai ad innescare gli attaccanti. All’86° su un contropiede Di Prima libera dal limite dell’area Di Bendedetto il quale tutto solo non ha difficoltà a superare Saraniti. Adesso il doppio turno casalingo con il Milazzo oggi e il recupero Mercoledì 21 contro la Spadaforese. Due gare decisive per il cammino del Comprensorio di Agira che dovrà fare di tutto per vincere e rimettersi in carreggiata in un campionato sempre più livellato.
O.M.

>>>>>>>>>>>>>>>>>> Pub 7-1.jpg

LE PARTITE DELLA
11^ GIORNATA 18-11-07

BORGATESE - S.C. ITALA
C. DI AGIRA - MILAZZO (Sab)
A. VIAGR. - N. LINGUAGL. (Sab)
G. MESSINA - BELPASSO (Sab)
MASCALI - ACIPLATANI
SPADAFORESE - GRAVINA (Sab)
SP. ACICASTELLO - ROCCESE
TAORMINA - TROINA

 

PROSSIMO TURNO
12^ GIORNATA 25-11-07

ACIPLATANI - SPADAFORESE
BELPASSO - C. DI AGIRA
GRAVINA - SP. ACICASTELLO
MILAZZO - MASCALI
N. LINGUAGLOSSA - TAORMINA
ROCCESE - A. VIAGRANDE
S.C. ITALA - G. MESSINA
TROINA - BORGATESE

 

CLASSIFICA
MILAZZO 21
ACIPLATANI 21
TAORMINA 19
SPADAFORESE (una partita in meno) 18
BELPASSO 16
TROINA 16
MASCALI 16
GRAVINA 16
A. VIAGRANDE 15
C. DI AGIRA (una partita in meno) 15
N. LINGUAGLOSSA 14
ROCCESE 12
GARDEN MESSINA 11
S.C. ITALA 4
BORGATESE 3
SP. ACICASTELLO 2

 

2^Categoria: A.S.D. Nissoria - Maletto 1 - 0
Torna a sorridere, dopo sette giornate di astinenza, il Nissoria calcio di mister Salvatore Bannò impegnato nel girone D del campionato di seconda categoria. Vince di misura 1-0 contro la formazione del Maletto al termine di una gara di gran lunga dominata sotto il profilo del gioco e delle occasioni create. Un match importantissimo per capitan Mulè e compagni, messi alla prova alla vigilia dopo un periodo decisamente amaro per la formazione del presidente Silvio L’Episcopo sbloccato però, dalla bella rete della punta Savoca. Un pareggio e sette sconfitte consecutive (prima dell’ultima vittoria), una lunga serie negativa che ha condizionato decisamente la classifica attuale del torneo. Intanto, dopo la vittoria sul Maletto, i gialloverdi fanno un leggero passo avanti pur rimanendo sempre ancorati all’ultima piazza con appena 4 punti all’attivo.
Troppo poco per una formazione che fino a qualche tempo fa lottava in Prima Categoria. Quel che è certo, però, che la rosa si è ampliata di gran lunga con l’arrivo di uomini validi e di esperienza come il difensore Salvatore Mulè ed i centrocampisti Salvatore Screpis, Maurizio Arpidone e Natty Garofano. Uomini di qualità che hanno sin dall’esordio della scorsa settimana, dimostrato di poter cambiare i progetti di questa società e permettere così di raggiungere l’obiettivo promozione.
“ Abbiamo meritato ampiamente i tre punti - ha commentato Maurizio Arpidone - abbiamo creato tanto e potevamo tranquillamente chiudere con un risultato più netto. Però, va bene così, adesso dobbiamo pensare al prossimo impegno di domani in trasferta contro il Dacca 2000.”
Gaetano Di Gaetano

 


Calcio a 5:
9^ giornata (oggi 17/11/07): Akis Acireale-Rahl Butahi; Argyrium-Nicolosi; Atl.Mascalucia-Belpassese; Città di Leonforte-Coordiner Ct; La Madonnina-Viagrandese; Misterbianco-Nissa ASD; San Cataldo-Trinacria.
Classifica: Rahl Butahi 17; La Madonnina 16; Viagrandese e Atl.Mascalucia 15; Trinacria 14; Akis Acireale 13; Misterbianco 11; San Cataldo e Nissa ASD 10; Coordiner Ct, Argyrium e Città di Leonforte 9; Belpassese 7; Nicolosi 4.

 

Settore giovanile: ok juniores, giovanissimi riposano
Comprensorio di Agira. Lunedì hanno battuto per 3 a 1 i pari età dell’Enna Calcio.
Decisiva la doppietta di Rugnone e il gol su punizione di Scardilli Vincenzo. Una squadra affidata alle cure di Mister Lorenzo Macchione e che presenta giovani interessanti come Pettinato, Pidone, Calcara, Ricceri, Travagliante, Gritti e La Masa, contorniati dai veterani Scardilli Fabio e Vincenzo, Russino, Ingarao e Gritti.
Altri ragazzi sicuramente si aggiungeranno a loro e saranno quelli degli Allievi altra formazione che annovera giovani interessanti e che presto potrebbero affacciarsi alla ribalta. Adesso l’appuntamento è fissato per lunedì 19 presso il campo sportivo di S. Caterina Villarmosa contro la Libertas A. Capra che è reduce da una sonante vittoria per 8 a 2 in casa della S. Sebastiano di Calascibetta. Successivamente giorno 5/12/2007 andranno in trasferta contro la Nissa per poi tornare tra le mura amiche contro il Sommatino giorno 10/12/2007.
La squadra di mister Travagliante ha osservato un turno di riposo dopo il pareggio in casa col Gattopardo di Palma di Montechiaro. Reduce da una sconfitta e un pareggio nelle ultime due giornate, dista solamente due lunghezze dalla capolista Sporting Favara. Domani al comunale di Agira incontrerà il Cristo Re di San Cataldo.
O.M.

Classifica: Sport.Favara 15; Barrese 14; Agira 13; Cristo Re 11; Gattopardo, Mosaici e Real Nissa 10; Real Gela 9; Città di Enna e Nissa 7; Lib.Juvenissa 5; Tre Torri 4; Enna 1.
8^ giornata (domenica 18/11/07): Agira-Cristo Re; Città di Enna-Nissa; Enna-Barrese; Lib.Juvenissa-Sport.Favara; Mosaici-Tre Torri; Real Gela-Gattopardo; Real Nissa-Ghelas.

>>>>>>>>>>>>>>Pub 7-2.jpg
All. Juniores Lorenzo Macchione - Portiere Juniores Nardo Gritti

 

 

 

Pubblicato in CALCIO - U.S.D. AGIRA A.S.D. NISSORIA

StampaEmail