Agira.org: il portale di Agira


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Se continui la navigazione o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie accedi all'informativa estesa. Per saperne di piu'

Approvo
  • Home
  • Notizie
  • Ultime
  • Slow Food, Eleonora Bordonaro e Alfio Antico - chiudono "Entroterre in Festival" ad Agira

Slow Food, Eleonora Bordonaro e Alfio Antico - chiudono "Entroterre in Festival" ad Agira

Bagno di folla ieri per Niccolò Agliardi autore della colonna sonora della famosa fiction "Braccialetti Rossi", gradita sorpresa anche la presenza di Leo (Carmine Buschini). Musica e solidarità si fondono insieme, Niccolò scalda i cuori dei tantissimi fan intervenuti, cantando le canzoni della colonna sonora della fiction, ma anche brani del suo grande repertorio. Niccolò Agliardi

Non mancano i momenti di riflessione, toccante l'esperienza nella lotta contro il cancro testimoniata da Valentina Cicirello, che ha voluto condividere con il pubblico le senzazioni, le emozioni e l'esperienza di ogni giorno contro questo terribile male.

Lo sposalizioPrima parte della serata dedicata alla proiezione de "Lo sposalizio" film del regista siciliano Giovanni Lama, omaggio alla comedia italiana anni 70, una rivisitazione del matrimonio in Sicilia negli anni '60, interamente girato in bianco e nero, racconta le fasi delle nozze in modo dissacrante, mettendo in evidenza le usanza del secolo scorso con una nota di sarcasmo verso l'abitudine dei matrimoni combinati. Durante la serata, il pubblico ha visto in anteprima anche qualche immagine del nuovo lavoro del regista isolano, girata proprio ad Agira.

Slow Food EnnaOggi 5 Luglio 2015 si chiude la prima parte di "Entroterre in Festival" con una giornata strapiena di appuntamenti, si parte alle ore 18:30 con le Isole del gusto, dalle sapienti mani del Master Chef Salvo Paolo Mangiapane, prenderanno vita piatti cucinati con i Presìdi Slow Food della provincia di Enna, deliziose prelibatezze allieteranno il vostro palato: Tagliere di suino nero dell' Azienda agricola Mulinello srl; Angolo di mozzarella e formaggi ennesi dell'Azienda Raja; con confettura di pesca nel sacchetto Presidio Slow Food – Samperi Pesca di Leonforte; Vastedda co Sammucu dell'azienda Antichi Sapori di Antonino Rizzo; Frascatula di legumi dell'Azienda Agricola Rossi – Leonforte; Zuppa di ceci pashà dell'Azienda Agrirape; Pasta cu maccu di fava larga di Leonforte dell'Azienda Agricola Rossi –Leonforte- Presidio Slow Food; Maccarruniddu siciliano fresco con farina di tumminia dell'Azienda Cuori di Sicilia – Calascibetta; condito con salsa di pomodoro siccagnu di Villalba dell'azienda Fattoria di Gèsu – Presìdi Slow Food. Il tutto accompagnato da due ottimi vini Etna Rosso in barrique in legno di rovere francese ed Etna Bianco doc dalle cantine della Tenuta Monte Giorna.

Riprese del Film Il Pianeta che ci ospitaChiude la prima parte di "Entrofestival" la proiezione del Corto del grande maestro Ermanno Olmi, "Il pianeta che ci ospita", in contemporanea con l'Expo di Milano,  tre anni di riprese, dal Monte Bianco all'isola di Lampedusa, hanno preso forma sotto la direzioni del regista bergamasco, in un cortometraggio di undici minuti il rispetto per la natura, la difesa della biodiversità, ed anche il rispetto dei diritti di tutti i popoli, affinchè tutti sia i più ricchi sia le popolazioni più possano accedere alle risorse alimentari allo stesso modo.

eleonora bordonaroSeguirà l'esibizione di Eleonora Bordonaro, artista siciliana che intratterrà il pubblico con il suo concerto "Santa e Ricca", ha collaborato con tantissimi artisti famosi (Francesco De Gregori, Peppe Servillo, Francesco Di Giacomo, Carmen Consoli, Lucilla Galeazzi e Moni Ovadia). Voce di grande intensità e duttilità, canta in italiano, spagnolo, siciliano, portoghese, inglese, e gallo italico. Attualmente si occupa di ricerca e della riproposizione dei canti siciliani tramandati fino ai nostri giorni con la tradizione orale, al recupero della poesia popolare, di quella di dei cantastorie, repertorio sacro e profano, con una particolare attenzione ai temi che trattano dell'universo femminile.

Alfio AnticoChiude la serata Alfio Antico con il suo "Il tamburo, il suono, il suo linguaggio" , performance spettacolare dell'artista siciliano che suonerà alcuni dei suoi 70 tamburi tutti realizzati ed intarsiati a mano da lui stesso, con ritmo e voce attraverso le mani dell'artista siracusano il tamburo raggiunge sonorità impensabili, e, forse ancora quasi inesplorate. Vanta collaborazioni importanti con Eugenio ed Edoardo Bennato, Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè, Roberto De Simone, Carmen Consoli, Renzo Arbore, Vinicio Capossela. Appuntamento quindi a stasera presso la struttura "Case al Borgo Food and Beverage" per la serata conclusiva di questa prima parte, si replicherà infatti ad agosto di "Entroterre in Festival"

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna